donna che parla con amante al telefono

Scappatella extraconiugale: Come funziona e dove farla

Alzi la mano chi non ha mai avuto una scappatella! Beh, nessuno, vero? La scappatella extraconiugale è un brivido che tutti abbiamo provato almeno una volta nella vita, prendendo il buono dall’emozione e dal trasporto del momento, senza impegno e senza sensi di colpa.

Nel nostro approfondimento di oggi parleremo proprio di tale argomento, concentrandoci in particolar modo su:

  • cosa significa scappatella
  • i luoghi perfetti dove farlo
  • scappatelle estive e prima del matrimonio
  • le scappatelle fanno bene al matrimonio? Vantaggi e svantaggi
  • confessare e perdonare una scappatella
  • dove trovare un amante per una scappatella

Cosa significa scappatella

La scappatella è una relazione che avviene una volta soltanto fra due soggetti già impegnati con altri partner. Di fatto, si tratta di un tradimento una tantum che non ha ripercussioni di carattere affettivo o strascichi di sorta, ma che si conclude nell’atto sessuale in sé o anche solo in un bacio o nel sesso orale. In ogni caso, è un evento a sé stante che non tende a ripetersi, almeno non con la stessa persona.

Tendenzialmente, anche un incontro extraconiugale con una escort può essere considerato una scappatella extraconiugale, anche se stiamo parlando di un rapporto a pagamento.

Differenze fra scappatella e relazione extraconiugale

Di certo, c’è una netta differenza fra scappatella e relazione extraconiugale. Nel primo caso, infatti, si tratta di un evento isolato, una brevissima infedeltà coniugale che dura poche ore al massimo: volendo, non c’è neanche bisogno di conoscere il vero nome del partner occasionale, il che rende il tutto ancor più eccitante.

Al contrario, nella relazione extraconiugale si ha un rapporto più o meno lungo con il medesimo amante, che può durare anche anni. Con questi si divide non solo l’intimità, ma anche la complicità di un rapporto clandestino e, in taluni casi, può nascere un sentimento, anche solo di semplice affetto o addirittura d’amore, tanto da spingere i due amanti a divenire una coppia alla luce del sole.

Il luoghi perfetti dove fare sesso occasionale

Esistono dei luoghi perfetti per una scappatella? Stando alle statistiche sì. Pare, infatti, che sia l’ufficio il regno delle scappatelle, specie per le donne. Su di un campione di circa 6mila donne sposate, ben 4 su 10 hanno ammesso di aver avuto una scappatella sul posto di lavoro con un collega; ma la quota sale a 8 donne su 10, se si considera il flirtare con i colleghi.

Naturalmente, ciò non esclude il fatto che anche gli uomini tendano a preferire l’ufficio come luogo d’eccellenza per le proprie scappatelle e, se ci si riflette un attimo, è abbastanza scontata come cosa. D’altronde, è il posto in cui passiamo la maggior parte della nostra giornata.

Altri luoghi interessanti e gettonati per una scappatella sono la palestra ed il centro benessere, posti dove si può creare una certa intimità con le persone e cedere al richiamo del tradimento. Ancora, abbiamo il camerino, l’ascensore ed il bagno dell’aereo fra i più intriganti. Ovviamente, anche una semplice uscita in un locale può trasformarsi nel luogo ideale per una scappatella, basta trovare la persona e l’occasione giusta!

Le città dove si tradisce di più

Stando alle statistiche, ci sono città maggiormente dedite alla scappatella, quasi una forma rituale ed apprezzatissima di diversivo dalla coppia. Il primato va alle città di Roma, Milano e Napoli, forse perché nelle metropoli è più facile incontrare persone sempre diverse e… non rivederle mai più! Seguono a ruota le città di Palermo e Genova.

Le donne che amano le scappatelle sono maggiormente concentrate nelle città di Torino, Firenze, Roma, Milano e Napoli. Insomma, adesso sai anche dove organizzare il prossimo appuntamento di “lavoro”.

Scappatelle estive e prima del matrimonio

Due sono i momenti dove la scappatella sembra essere praticamente necessaria: in estate e prima del matrimonio. Entrambe queste situazioni riescono a dare carica e brivido al momento, per motivi anche assai diversi fra loro.

La scappatella estiva è quasi scontata, un cliché erotico che tutti hanno se non fatto, almeno sognato di fare (e prima poi faranno, sicuro!). In vacanza si è tendenzialmente più liberi dalle regole e si è disposti ad eccedere: una festa in spiaggia, un drink in più, una bella ragazza semi nuda che ti guarda con insistenza… inutile continuare, no? È ovvio che ci devi stare!

La scappatella prima del matrimonio è, invece, una sorta di momento catartico, ottimo per alleviare la tensione e lo stress che l’organizzare un evento del genere porta, senza considerare l’ansia per l’impegno imminente del “finché morte non ci separi”. Allora, andare a letto con qualcuno prima del proprio matrimonio riesce a far sentire meglio chiunque, anche chi tendenzialmente è poco propenso al tradimento. In fondo, è solo una scappatella e niente cambierà di quello che si è già deciso!

Le scappatelle fanno bene al matrimonio?

Decisamente sì! Andare a letto con qualcuno diverso dal proprio partner non può far che bene, specie se si tratta di relazioni di lungo corso che necessitano di una scrollata per ripartire. D’altronde, è risaputo che la noia del quotidiano è la prima e principale causa dell’adulterio, che spinge a cercare altrove soddisfazione sia fisica, che psicologica.

Dal suo canto, la scappatella non implica problemi di sorta, si risolve in un arco temporale brevissimo e non comporta l’obbligo di un’organizzazione meticolosa per tradire senza farsi scoprire, condizione tipica di chi invece ha una relazione extraconiugale.

I vantaggi

Vediamo allora quali sono i vantaggi di una scappatella:

  • Può riflettersi positivamente sul rapporto di coppia. Sentirsi apprezzati a livello sessuale o, molto più semplicemente, scaricare le tensioni con un partner occasionale può riflettersi in maniera virtuosa sul proprio matrimonio. Può dare slancio alla passione fra le lenzuola e può rendere decisamente più disinibiti, complice l’apprezzamento sessuale ottenuto presso un perfetto sconosciuto.
  • Fa bene a corpo e mente. La scappatella funziona un po’ da ricarica psico-fisica, forse la migliore e più economica in assoluto. Riesce ad elevare l’umore e magari a soddisfare una richiesta sessuale specifica: trattandosi di un partner da una volta e via, si è decisamente più audaci e si possono sperimentare posizioni e giochini erotici che mai oseresti chiedere al compagno abituale. Dopo di ciò, anche tornare alla solita minestra non sarà poi così male.
  • Aiuta ad analizzare la coppia da una prospettiva diversa. Anni di matrimonio possono essere logoranti e una semplice scappatella può farti ritrovare l’ago della bussola e capire da che parte andare.
  • Non implica un coinvolgimento affettivo. Una situazione del genere è puro sesso, non ha nessun risvolto di tipo amoroso o anche solo affettivo. Ciò ti consente di godere del brivido unico del tradimento, ma senza mettere a repentaglio la tua relazione principale e la tua famiglia.

Gli svantaggi

Naturalmente, ci sono anche dei contro circa la scappatella:

  • Sensi di colpa. Anche se si tratta di un tradimento una volta soltanto, alcuni soggetti si lasciano comunque prendere dall’ansia, etichettando il momento come da dimenticare. Tale circostanza si verifica soprattutto nei soggetti più insicuri o che provano un sentimento forte nei confronti del partner.
  • Paura di essere scoperti. L’ansia è una costante in chi tradisce e, sebbene per la scappatella tale emozione dovrebbe essere ridotta, non sempre va così. Anche se si è trattato di una relazione fugace, per molti l’ansia e la paura di essere scoperti diventano un vero tormento e non sono pochi i casi in cui si confessa tutto.
  • Paura del ricatto. Molti compiono l’errore di fare una scappatella con un ex o con una persona vicino alla propria cerchia di amici e familiari. In questi casi, la paura del ricatto può diventare un tarlo e, purtroppo, trasformarsi in realtà. Decisamente meglio scegliere per una relazione fugace una persona con la quale non si hanno legami di sorta, per andare sul sicuro.

Confessare e perdonare: si deve?

Se ti stai chiedendo costantemente se devi confessare una scappatella, se la tua etica ed i sensi di colpa premono per una rivelazione al partner, il consiglio che ti possiamo dare è quello di evitare la cosa. Perché non prendersi semplicemente i vantaggi di una scappatella extraconiugale senza dover complicare o rovinare le cose? A volte, è molto meglio tacere, che spifferare una situazione del genere: in fondo, si è trattato di una o più esperienze sessuali che niente hanno rappresentato, se non un po’ di ginnastica da letto mentre cosa diversa è farsi perdonare un tradimento di lungo corso..

In quanto a perdonare una scappatella, beh, la questione è strettamente personale e molto dipende anche dalla maturità della coppia e dal suo momento storico. Se si tratta di una relazione stanca, dove ormai non c’è più amore, né interesse, allora una confessione può far capire la direzione giusta da prendere e, in quel caso, si aprono due scenari: si resta insieme o ci si lascia, ma di fatto il tradimento si perdona. Al contrario, assolvere e dimenticare una situazione del genere può rivelarsi impossibile per alcuni e il matrimonio può andare a rotoli.

Dove trovare un amante per la scappatella

Spesso è difficile riuscire a trovare un amante con il quale concedersi una sana scappatella, perché magari compressi fra mille impegni di lavoro, famiglia ed altro e, di sicuro, non ci si vuole compromettere con qualcuno che si conosce e che potrebbe svuotare il sacco alla prima occasione o addirittura minacciarci per tenere la bocca chiusa.

In tale situazione, la tecnologia segna sempre un punto a favore per i traditori seriali e per quelli da una volta ogni tanto. Il nostro portale di incontri extraconiugali è perfetto per te che cerchi un amante con il quale concederti momenti hot e carichi di passione, anche se vuoi solo chattare, fare sexting o sesso via webcam.

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *