Sesso con amante

Sesso con Amante, perché il sesso extraconiugale è più HOT

Trasgressione e clandestinità pare abbiano un ruolo fondamentale nel fare sesso con l’amante, tant’è che la maggior parte di chi tradisce abitualmente ammette che fare l’amore con l’amante è decisamente più hot che farlo con il proprio partner.

In realtà, oltre alla trasgressione ed alla clandestinità di un rapporto sussistono anche altre dinamiche che riescono a farci partire letteralmente per la tangente, allorché parliamo di sesso extraconiugale.

Tutti questi fattori ci spingono, in maniera più o meno consapevole, a voler cercare spasmodicamente qualcuno che ci stuzzica e ci coinvolge.

Allora approfondiamo meglio cosa c’è dietro la passione per il sesso extraconiugale, parlando de:

  • Sesso extraconiugale, ecco perché non possiamo farne a meno
  • Sesso tra amanti, è davvero così disinibito?
  • Le posizioni preferite nel sesso con l’amante
  • Fare l’amore con l’amante, quando il sesso diventa altro

Sesso extraconiugale, ecco perché non possiamo farne a meno

Si dice che l’uomo è cacciatore: beh, la donna… pure! La scappatella extraconiugale non è affatto una novità né per gli uomini, né per le donne, anche se nel corso dei decenni sono state sempre più le mogli e le fidanzate che si sono trovate l’amante.

Ciò è stato certamente spinto anche da una maggiore libertà e consapevolezza sessuale maturate nel tempo, unitamente alle possibilità maggiori e più semplici di trovare un amante.

Di certo l’avvento di internet è stato determinante per aumentare la quota di traditori seriali in giro, perché i siti di incontro come ExtraClub riescono a far connettere persone di ogni dove semplicemente usando lo smartphone o un altro supporto digitale.

Così, anche mentre si è al bar a prendere un caffè, si può chattare con un potenziale amante ed organizzare il prossimo incontro per una scappatella e via.

Tutto ciò lo si fa perché c’è la volontà di fare nuove amicizie speciali, di evadere dalla routine familiare, ma spesso è anche il volersi nuovamente mettere sul mercato e vedere come va, per sentirsi apprezzati.

Voglia di cambiamento, uno dei motivi principali che spinge a cercare un amante

Accanto alla facilità di accesso alle nuove amicizie, c’è anche quella legata alla voglia di cambiamento, condizione tipica di chi ha una relazione lunga e stabile.

È perfettamente normale che, dopo un tot di tempo più o meno lungo, ci si stanchi del proprio partner, della solita minestra, insomma. Ciò non vuol dire che venga a mancare il sentimento amoroso, ma solo che si abbia voglia di innovazione, di qualcosa di diverso e nuovo per provare il vecchio brivido.

Molto spesso, chi si scervella su come trovare un amante lo fa solo e soltanto per una scappatella, tornando poi a casa dal proprio partner e magari facendo l’amore con questi con nuovo sprint: il sesso extraconiugale serve anche a questo, ovvero a migliorare le prestazioni della coppia stabile.

Non è un caso, infatti, che statisticamente le relazioni più lunghe siano quelle delle cosiddette coppie aperte, ovvero quei rapporti stabili che contemplano la presenza di uno o più amanti in maniera normale. Ciò, senza considerarlo un tradimento, ma un vero e proprio valore aggiunto per rafforzare l’unione di coppia e l’intesa sessuale.

Le statistiche

I dati emersi da un sondaggio dell’Istituto Francese di Opinione Pubblica, IFOP, gli italiani sono il popolo europeo che tradisce di più, attestandosi su di una percentuale del 45%. Praticamente, quasi la metà dei residenti nel Bel Paese ha fatto le corna al proprio partner.

Ma c’è di più. Circa il 73% degli intervistati – rigorosamente in forma anonima – ammette di non avere alcun senso di colpa circa il sesso extraconiugale.

Le relazioni con l’amante, però, non durano molto: il 78% ha precisato che la propria relazione con l’amante è durata solo qualche mese, pochissimi vanno a letto con la stessa persona per più di un anno.

E i divorzi? Sempre stando a questo sondaggio, pare che solo l’1% delle coppie sposate divorzi a causa di una scappatella: un risultato decisamente risibile, che conferma quanto detto in merito alla bontà del tradimento per le coppie sposate.

Sesso tra amanti, è davvero così disinibito?

Pare decisamente di sì. Ma perché?

Fare sesso con l’amante, specie quando è una persona che si conosce poco o niente, fa scattare una molla dentro carica di trasgressione e di desiderio. La voglia di un corpo nuovo, di emozioni inedite e più intense, magari le stesse che non si provano da una vita con il proprio marito o moglie.

Con l’amante ci si sente più disinibiti, ma anche più propensi a sperimentare, a giocare. Questo perché inconsciamente si sa che quella persona ci apprezzerà solo e soltanto per le nostre prodezze sessuali e che ci ha scelto proprio per questo: per fare sesso senza pregiudizi ed inibizioni.

Allora il tutto diventa un gioco, una dinamica sessuale e psicologica dove ci si impegna al mille per conquistare l’altro a più livelli, conquistandolo prima con le parole e poi con il corpo. Ecco perché si è più propensi a sperimentare cose che, nel talamo nuziale, mai si sognerebbe di portare!

In realtà, se ci si pensa un attimo, sono anche le nostre convenzioni morali che ci inibiscono, portandoci a credere che il partner “legale” che abbiamo accanto possa non apprezzare certi giochini un po’ più spinti del solito, ma sappiamo bene che ci sono casi e casi e persone e persone.

Dunque, osare a letto non deve essere per forza prerogativa del sesso occasionale, ma se il proprio partner fa orecchie da mercanti, allora a quel punto l’amante è l’unica scelta possibile!

Sexy toy, bondage ed altre pratiche da fare con l’amante

Secondo una ricerca di settore, circa il 78% dei 15mila intervistati ha ammesso di aver provato nuove pratiche erotiche con l’amante.

Fra le novità ci sono l’utilizzo dei sexy toy (49%), il bondage soft (28%) ispirato e spinto da “50 Sfumature di Grigio”, ed il sesso anale (24%). Non manca, però, chi si è dedicato al sesso a tre o più persone (9%), mentre il 6% ha prediletto varie e diverse pratiche legate al BDSM.

Inoltre, cosa non trascurabile, parlando di sesso a tre c’è anche chi non disdegnerebbe un menage a trois davvero particolare: fare l’amore con la moglie e l’amante assieme…

Le posizioni preferite

Ma in tutte queste novità a letto, ci sono delle posizioni preferite dagli amanti? Una sorta di Kamasutra del tradimento? La risposta è sì e tutto rientra perfettamente nel discorso iniziale della trasgressione che amplifica certe voglie e desideri.

Fra le posizioni più gettonate del sesso fra amanti abbiamo:

  • Doggystyle: un classico intramontabile, molto apprezzato sia dagli amanti maschi, che femmine in tutte le varie versioni
  • Il sesso in piedi: la posizione tipica del sesso clandestino ed occasionale (o che immagina di esserlo), ovvero quello che non necessariamente richiede di spogliarsi ma può essere consumato anche in “modalità” semi vestiti
  • L’amazzone: le amanti si rivelano ancor più disinibite degli uomini quando si tratta di sesso extraconiugale, per questo amano le posizioni dove possono gestire a proprio piacimento l’amplesso come l’amazzone e tutte le varianti annesse e connesse (cowgirl reverse, carrozza, ecc.)

Fare l’amore con l’amante, quando il sesso diventa altro

Specie quando gli amanti si conoscono o la relazione fedifraga dura da molto, può succedere che oltre al sesso nasca anche un sentimento.

La questione diventa molto chiara nel momento in cui si pensa e si vuole fare l’amore con l’amante e non più del semplice sesso, ginnastica da letto per intenderci.

Una situazione del genere può essere complessa da gestire per entrambe le parti, ma il consiglio che possiamo darti è quello di essere onesto e di parlare apertamente dei tuoi sentimenti. Così puoi tastare il terreno e comprendere se solo tu ti trovi in questa situazione oppure c’è un riscontro.

Da qui, assieme, dovrete capire se è il caso di non vedersi più o compiere un gesto decisamente radicale e mettervi assieme.

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *