relazioni extraconiugali

Relazioni extraconiugali: quanto dura un rapporto fra amanti?

Quanto dura un rapporto fra amanti? Una relazione extraconiugale è una scelta più o meno consapevole, che ci troviamo ad affrontare per i più svariati motivi ma che, di certo, ci cambia completamente la vita e ci pone davanti a delle domande e a dei percorsi da compiere.

Nel nostro approfondimento di oggi parleremo proprio di questo argomento, entrando nel merito de:

  • il significato di una relazione extraconiugale
  • perché nasce una relazione extraconiugale
  • come gestire un rapporto del genere
  • quanto dura in media una relazione extraconiugale
  • la psicologia dei rapporti extraconiugali
  • vantaggi e svantaggi del caso
  • come e perché finisce una storia fra amanti
  • come chiudere una relazione extraconiugale
  • dove trovare nuovi amanti

Cosa sono le relazioni extraconiugali

Si fa riferimento alle relazioni extraconiugali come tutti quei rapporti intrattenuti al di fuori del matrimonio, siano essi clandestini o concordati con il partner. La parola stessa “extra” “coniugale” fa comprendere bene che si tratta di un qualcosa che va al di fuori dell’ambito maritale, sfociando in un legame che vede il marito o la moglie accompagnarsi ad un amante segreto.

Nonostante ciò, il significato della relazione extraconiugale acquista una nota differente se parliamo di una coppia aperta, in quanto non sussiste il tradimento poiché i coniugi hanno scelto di vivere in piena libertà altre esperienze sessuali con partner diversi, pur restando assieme come coppia.

Differenze fra tradimento online, fisico e amore extraconiugale

Al di là delle relazioni extraconiugali, è bene fare distinzione fra semplice tradimento online, tradimento fisico e amore extraconiugale. Si tratta di situazioni decisamente molto diverse fra loro, che spesso sono argomentate da scelte e condizioni differenti l’uno dall’altro caso e che solo in parte possono essere considerate relazioni extraconiugali.

Vediamo il perché:

  • tradimento online: è la prima e più immediata valvola di sfogo per una relazione di coppia, un modo per sentirsi vivi e fare sexting eccitante. Non sempre tale rapporto diventa reale, restando un gioco virtuale fra le parti, ma nel momento in cui i due amanti si incontrano, il tutto sfocia in una vera e propria relazione clandestina fuori dal matrimonio
  • tradimento fisico: è probabilmente la situazione più aderente al significato di relazione extraconiugale, ovvero dove due persone già impegnate si incontrano per motivi sessuali
  • amore extraconiugale: qui la condizione è decisamente ibrida, poiché se è vero che sussiste una relazione fuori dal matrimonio, questa è anche sostenuta da un sentimento e non è più solo sesso. È il caso delle relazioni extraconiugali che durano anni e dove inevitabilmente compare del tenero fra i due.

Perché nasce una relazione extraconiugale

Possono esserci davvero tanti motivi che spingono ad avere una relazione clandestina fra sposati o fra sposati e single, motivi che vanno trovati non solo all’interno delle dinamiche di coppia, ma anche nella psicologia del singolo individuo e nel suo modo di vedere e sentire le cose della vita. Molti fanno addirittura distinzioni fra motivazioni femminili e maschili, che potrebbero essere se non opposte, quantomeno diverse.

In linea generale, una situazione come questa si viene a creare nel momento in cui nella coppia sposata arriva la monotonia, allorché non si fa più sesso oppure l’intimità è ridotta ai minimi termini, se non addirittura spenta. Secondo una teoria del 1999 realizzata dagli psicologi Baumeister and Bratslavsky e pubblicata sul sito dell’American Psychological Association, c’è una stretta relazione fra intimità dei partner e passione.

Al crescere dell’intimità, della conoscenza fra i due, corrisponde un aumento della passione, ma nel momento in cui non ci sono più rivelazioni e si sa tutto dell’altro, il trasporto tende a mano a mano a scemare. A questo punto, diventa abbastanza naturale guardarsi intorno e cercare una relazione extraconiugale.

Dal punto di vista maschile, avere una relazione fuori dal matrimonio può essere un modo per sentirsi cacciatore, ancora attivo e sessualmente appetibile, alla ricerca di un’avventura nuova e senza impegno, specie raggiunta la fatidica soglia dei 50 anni. Per la donna, invece, tendenzialmente è l’infelicità coniugale che spinge a trovare nuovi e più interessanti lidi, per sentirsi apprezzata a livello sessuale, fisico e mentale.

Naturalmente, per entrambi deve scattare quella molla che porta ad impegnarsi nella ricerca di un nuovo partner sessuale, all’intenzione di imbastire una relazione e di riuscire a tradire senza farsi scoprire.

Come gestire una relazione clandestina fuori dal matrimonio

La prima regola è darsi delle regole. Un rapporto clandestino non può assolutamente preso sottogamba ed ogni cosa deve essere gestita nel modo più accurato possibile, sia che si tratti di una relazione extraconiugale che dura da anni, sia che si parli di una scappatella con una persona conosciuta in chat o una escort.

Ecco un breve vademecum per non sbagliare e gestire al meglio una relazione extraconiugale:

  • Evita persone che conosci o che frequentano la cerchia delle tue amicizie. È abbastanza ovvio che per comodità si scelga qualcuno vicino a noi e che si vede spesso, ma occorre considerare che una volta troncata la relazione potrebbe essere davvero difficile gestire la cosa. Cerca di preferire persone al di fuori del tuo ambiente solito, magari cercandole in un sito di incontri come il nostro: insomma, vicine ma lontane!
  • Metti subito in chiaro con te stesso e con chi frequenti che tipo di relazione cerchi. È un punto cruciale: cerchi solo sesso? Cerchi qualcuno con il quale instaurare una relazione extraconiugale che duri anni? Cerchi un nuovo amore? Sii deciso e vedrai che tutto andrà per il meglio.
  • Organizza i tuoi incontri e il tempo da dedicare (telefonate, orari per il sexting, ecc.) con meticolosità. Non lasciare niente al caso, cerca di avere un telefono dedicato alle tue attività extraconiugali e non aggiungere mai ai tuoi profili social il contatto dell’amante. Al limite, crea dei profili fake. Non incontrarti mai con l’altro in luoghi vicini a te o ai tuoi amici, ma recati fuori città o, se vivi in una metropoli, in un quartiere assai lontano dal tuo.
  • Attenzione alle tracce digitali, come il tracciamento delle posizioni di Google Maps e le varie cronologie di ricerca, messaggini, ecc.
  • Gestisci l’ansia. Non farti mai prendere dall’ansia nel tenere due piedi in una scarpa, ma cerca di organizzarti al meglio e prendi il buono da entrambe le situazioni, la sicurezza del matrimonio e il trasporto dell’amante. Ricorda: niente deve cambiare nel tuo normale atteggiamento quotidiano o il rischio è quello di farsi sgamare!
  • Tieni tutto segreto e non vantarti o parlare con nessuno della tua relazione extraconiugale. Qualcuno potrebbe spifferarlo o ricattarti.
  • Nega, sempre e comunque.

Quanto dura un rapporto fra amanti

Non esiste un metro preciso che indichi quanto debbano durare le relazioni extraconiugali. Alcune durano anni, altre di riducono a pochi mesi o addirittura a pochissimi incontri, se non uno soltanto di sesso sfrenato e via.

Diciamo che molto dipende da cosa si sta cercando, se una semplice scappatella o una relazione più appagante. Nell’arco dei sei mesi, possiamo opinare, che si tratta ancora di una relazione extraconiugale votata al solo sesso, ma varcato l’anno si potrebbe cominciare a parlare addirittura di amore extraconiugale. In ogni caso, è bene mettere in chiaro tutto fin dall’inizio con l’altro, onde evitare fraintendimenti.

La psicologia delle relazioni extraconiugali

Argomento spinoso, come sempre. La psicologia di una relazione extraconiugale è estremamente delicata da affrontare, poiché si coinvolgono persone legate (o che almeno lo erano) da un sentimento, magari i figli, famiglie, senza dimenticare la questione economica.

Il tradimento, nella nostra società, è visto come un tabù ed un divieto assoluto, condizione che è tanto più forte allorché i coniugi vivono in ambienti particolarmente tradizionalisti o religiosi. In una condizione del genere, la persona tradita può sentirsi offesa ed umiliata, non più “la prima scelta”, di certo non più amata. Ciò può provocare una profonda crisi di coppia, la perdita di fiducia nell’altro ed in se stesso, tutte situazioni che possono condurre ad una richiesta di divorzio, anche se in alcuni casi si può optare per una terapia di coppia.

Dall’altro lato, chi tradisce può avere dei sensi di colpa importanti, ma continuare comunque per sentirsi legittimato con se stesso. In tali casi, se non subentra un amore extraconiugale ma si intende riparare il matrimonio, si può optare per la terapia di coppia (confessando tutto, ovviamente).

Vantaggi e svantaggi di una relazione extraconiugale

Giunti a questo punto, è facile fare una riflessione su quali siano i pro ed i contro di una relazione extraconiugale.

In termini di vantaggi, un rapporto extraconiugale può dare nuova linfa ad un matrimonio stanco, perché aiuta a credere in se stessi e a sentirsi meglio: a volte basta solo una piccola avventura per mettere del pepe nella coppia! Chi tradisce di certo può sentirsi più apprezzato a livello fisico, sessuale e, in alcuni casi, anche mentale, rivalutandosi e accrescendo la propria autostima.

In termini di svantaggi, invece, c’è da dire che gestire un rapporto del genere non è affatto semplice, specie se si tengono in piedi più relazioni extra contemporaneamente. Ciò può provocare ansia e togliere molto tempo al quotidiano per organizzare tutto alla perfezione. Per alcuni la possibilità di essere scoperti amplifica l’eccitazione, per altri può diventare un vero e proprio calvario. Inoltre, cosa non meno importante, se la relazione venisse scoperta o confessata, c’è il rischio di deludere il marito o la moglie, di incorrere in una crisi o addirittura nel divorzio.

Come e perché finisce una storia extraconiugale

Anche qui i motivi possono essere i più disparati ed hanno a che fare sia con la coppia in sé, che con le proprie aspettative personali.

Nel momento in cui una storia extraconiugale diventa troppo seria, troppo impegnativa o si avverte che l’altro si sta innamorando e tutto ciò fa fuori dagli “accordi” iniziali, allora il rapporto deve essere troncato. Certo, non è una legge, ma se parliamo di un’avventura più o meno lunga di solo sesso, non sono contemplate altre situazioni. Essere chiari e mettere dei paletti: se non va bene, dirlo e interrompere la relazione.

Per altri può essere la durata della relazione il motivo del termine della storia, magari si è deciso che ogni relazione non deve andare oltre le due settimane di incontri, proprio per non legarsi o anche solo per incrementare il numero di partner sessuali. Non dimentichiamo che la noia può subentrare anche nelle storie extraconiugali: ognuno fa le sue scelte, l’importante è averle ben definite in mente.

Esistono anche situazioni in cui il traditore può fare un passo indietro e capire che il matrimonio e la famiglia sono per lui più importanti di tutto il resto. Oppure altre circostanze in cui i due amanti si innamorano e decidono di divorziare dai rispettivi partner, per mettersi assieme.

Come chiudere una relazione extraconiugale

Chiudere un rapporto non deve essere un dramma. Come sempre, per troncare una relazione senza strascichi pesanti, è fondamentale definire delle regole e delle aspettative ben precise, fin dal primo incontro.

Poi resta a te troncare nel modo che preferisci: di persona, al telefono, via chat. Nessuno può dirti quale sia la migliore di queste soluzioni, perché tutto dipende da come hai impostato la cosa. Di sicuro di persona sarebbe la soluzione più ovvia, ma non è detto che sia quella adeguata alle tue esigenze.

Dove trovare nuovi amanti

Troncata una relazione, a meno che non si torni al talamo nuziale, che si fa? Si trova un nuovo amante, ovviamente! La ricerca sul web è la più immediata delle soluzioni per trovare un nuovo partner con il quale intraprendere una relazione clandestina. Sul nostro sito per tradimenti puoi trovare tante donne, sposate e non, assolutamente disponibili e super hot, pronte a chattare con te e poi… da cosa nasce cosa!

Divertiti a navigare e a cercare gli annunci per adulti migliori e più aderenti alle tue esigenze e connettiti immediatamente con chi vuole fare sesso in webcam o di persona. Ti ricordiamo, infine, che teniamo a mantenere alta la qualità del nostro servizio: l’anonimato è per noi imprescindibile e tutti i profili presenti sul nostro portale sono verificati e corrispondono a persone reali ed attive, dunque non ti resta che cominciare a trovare nuove partner subito!

One Response

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *